United Kingdom Flag Pic Italian Flag Pic
GD LOGO HERE Grazia Daddario GD LOGO HERE
Attrice | Film | Teatro

G.D. Vetrina


Camera Lens

Film
Lista Biografica




Questa È una lista dettagliata dei Film con la partecipazione di Grazia Daddario



Coming Soon

La Ragazza Dei Miei Sogni Pic

- La Ragazza Dei Miei Sogni - Un Film di Saverio di Biagio

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



La ragazza dei miei sogni è una storia di amori e passioni. Il film è tratto dall'omonimo libro di Francesco Dimitri (Ed. Gorgoyle Books) che ne cura anche la sceneggiatura insieme al Regista Saverio di Biagio. Lo scrittore ha ottenuto grande attenzione da parte della critica e dei lettori del genere urban- fantasy. Il che include nel cast: Primo Reggiani, Nicolas Vaporidis, Marco Rossetti, Miriam Giovannelli, Chiara Gensini, Remo Girone, Nicola Nocella, prevede anche la speciale partecipazione di Grazia Daddario, durante le cinque settimane di lavorazione tra Bari, Giovinazzo e Molfetta.

La ragazza dei miei sogni, prodotto da Corrado Azzolini di Draka Production, ha ottenuto il sostegno da parte della fondazione Apulia Film Commission e, l´aiuto di un co-produttore americano. Corrado Azzolini ha dichiarato: "Di Biagio ci propone una storia che parla di amore e passioni, dove nulla è come appare e dove il retroscena delle cose e delle persone ha un peso e un significato inatteso: la magia esce dai libri polverosi e dalle ambientazioni gotiche e medievali per mescolarsi alla vitalità della vita urbana, alla modernità underground delle strade e dei ponti, tra lamiera e Street art".

Molti di noi sanno di sicuro cosa succede quanto incontri la ragazza dei tuoi sogni. Però proviamo invece a pensare cosa potrebbe succedere se dopo un lungo periodo di solitudine giungesse la ragazza perfetta, l´espressione di ogni desiderio di amicizia, d´amore ...e di sesso. Non ci sarebbe che esserne felici, e la felicità potrebbe anche durare in eterno se non incontrassi ad esempio un mago punk, che ti svela l´Incanto che scorre tra le strade di città, facendoti scoprire che la realtà nasconde meraviglie ed orrori di cui non sospettavi l´esistenza. Ogni amore si presenta con il rovescio della medaglia, e dietro ogni sogno potrebbe nascondersi il peggiore dei tuoi incubi. Quando ci si trova al crocevia, è possibile fare o prendere decisioni sbagliate ma, nella maggior parte dei casi si decide di sacrificare qualcosa. Questa è la storia gotica che appassionerà, commuoverà e terrorizzerà chi ha già amato, chi ama e chi sognerà di farlo.






Coming Soon

Le Comari Pic


- Le Comari (2016) - Un Film di Luigi Corinna

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



La descrizione

non è presente ma

verrà introdotta il prima possibile.






2015

Io che amo solo te Pic

- Io Che Amo Solo Te - di Marco Ponti con Riccardo Scamarcio e Michele Placido -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario - nella parte della Signora Campanella -



La figlia di Ninella s'innamora del figlio di Don MimÌ ...l'uomo che ha sempre sognato di sposare. Il sogno di Ninella non si è mai avverato e la storia potrebbe ripetersi, quando sua figlia Chiara e Damiano il figlio di Don MimÌ si trovano coinvolti in una serie di avvicendamenti che potrebbero compromettere ...anche il loro matrimonio.

La signora Campanella (Grazia Daddario) critica il fratello di Ninella dal balcone di casa sua a Polignano al Mare in provincia di Bari.

Questa storia scritta e commentatata in un'intervista di Simona Santoni da Laura Bianchini su Panorama è stato il Film più visto, come risulta dai Botteghini in tutta l'Italia. Notizia confermata dal giornale La Repubblica






2015

Il racconto dei racconti Pic

- Il Racconto dei Racconti - di Matteo Garrone con Salma Hayek -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



Il 14 maggio 2015, 01 Distribution porta nei cinema italiani Il racconto dei racconti, il primo film in lingua inglese di Matteo Garrone (Gomorra, Reality) liberamente tratto da "Lo cunto de li cunti" di Giambattista Basile. Il film presentato in concorso al Festival di Cannes (13-24 maggio 2015) è interpretato da un cast di caratura internazionale come Salma Hayek, Vincent Cassel, Toby Jones, John C. Reilly, Alba Rohrwacher, Shirley Henderson, Hayley Carmichael, Bebe Cave, Stacy Martin, Christian Lees, Jonah Lees, Guillaume Delaunay con la partecipazione di Grazia Daddario. "Lo cunto de li cunti" è una raccolta di 50 fiabe in lingua napoletana edite fra il 1634 e il 1636 a Napoli. Il racconto dei racconti verrà prodotto dalla Archimede dello stesso regista e avrà l´aiuto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

La trama ufficiale: I re e le regine, i principi e le principesse, i boschi e i castelli di tre regni vicini e senza tempo; e poi orchi, animali straordinari, draghi, streghe, vecchie lavandaie e artisti di circo: sono i protagonisti di tre storie liberamente ispirate ad altrettante fiabe de "Il racconto dei racconti" di Giambattista Basile.

Scritta tra il 1634 e 1636 e pubblicata con il titolo originale di Lo cunto de li cunti overo lo trattenemiento de peccerille, l´opera di Basile tradotta in italiano da Croce è una raccolta di 50 fiabe in lingua napoletana, raccontate da 10 narratrici in 5 giorni (e per questo è conosciuta anche come Pentamerone). Atmosfere fiabesche e gotiche, in un racconto tra il reale e surreale. Il nuovo film di Matteo Garrone Il racconto dei racconti - Tale of Tales - illustra un mondo fiabesco del VII secolo, con Re e Regine, draghi dalle straordinarie sembianze e tanto altri personaggi interessanti. Lo stesso Garrone ci conferma che le storie raccontate descrivono un mondo in cui sono riassunti gli opposti della vita: l'ordinario e lo straordinario, il magico e il quotidiano, il regale e lo scurrile, il terribile e il soave.






2015

Spring Pic

- "Spring" - (Primavera) - di Justin Benson e Aaron Moorhead -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



"Spring", è una storia storia d'amore che in qualche modo, si trasforma in qualcosa di orribilmente sbagliato. Il tono di "Spring" (Primavera) con il suo "Sunset" (Tramonto) e i paesaggi che sembrano dipinti durante il viaggio del protagonista, è ciò che rende questo film assolutamente irresistibile. Un grezzo ma determinato americano Evan (Lou Taylor Pucci) fugge in Italia dopo che la madre muore, e si imbatte in una storia d'amore con una misteriosa bellezza locale, Louise (Nadia Hilker). Ciò che rende "Spring" speciale è il processo di scoperta che Evan passa attraverso l'avvicinamento a Louise, dove anche una vicina di casa di Lei (Grazia Daddario) sembra essere posseduta dallo stesso oscuro mistero.

Seguiamo Evan mentre fugge prima a Roma e poi nella pittoresca Puglia. Inizialmente, se ne va in giro con un bizzarro ma divertente duo britannico. Poi prende un lavoro che offre anche una stanza per dormire con l'ecclettico contadino Angelo (Francesco Carnelutti). Poi Evan trova Louise, e "Spring" inizia ad andare alla deriva in un territorio più oscuro. La vera ragione percui si dovrebbe vedere "Spring" è il rapporto tra Louise e Evan ed il loro interagire con le entità locali.

Entrambi i personaggi nel loro primo incontro danno il meglio: Evan si proietta su Louise attraverso un incontro strano, chiedendo se lei vuole solo fare sesso con lui visto che sembra una prostituta. È un sospetto che si rispecchia anche più avanti nel film, quando un goffo Turista americano assume che può semplicemente pagare Louise per avere sesso. "Spring" ha molto da offrire, in particolare per quelle scene in cui Pucci e Hilker comunicano tra loro, cercando qualche segno di cambiamento reciproco, qualche suggerimento che c'è di più per la loro attrazione reciproca che la chimica e la fortuna sfacciata. Troveranno le risposte che stanno cercando?






2015

Sei mai stata sulla luna Pic

- Sei Mai Stata Sulla Luna - di Paolo Genovese con Raoul Bova e Liz Solari -

- Grazia Daddario = Nella Parte di " La compagna in campagna di Felice " -



Da un parte il via vai sfrenato della città dove si muove diligentemente la nostra protagonista (Liz Solari), il suo fidanzato (Pietro Sermonti) e la sua assistente (Giulia Michelini). Dall'altra un piccolo paese della Puglia sbalordito dall'arrivo della bella giornalista, dove troveremo un carosello di personaggi esilaranti e originali: il fattore Renzo (Raoul Bova), il barista avanguardista (Emilio Solfrizzi) che non ha problemi a portare in giro in macchina donne d´età più avanzata (Grazia Daddario), il barista tradizionalista (Sergio Rubini), Pino (Neri Marcorè).

Il cugino autistico aspirante prete; Mara (Sabrina Impacciatore), la bancaria sognatrice e Anita, la veterinaria misteriosa; Oderzo (Nino Frassica), il contadino emigrato al nord e il notaio latinista (Dino Abbrescia); l´agente immobiliare macellaio (Paolo Sassanelli), la mucca Celestina e tanti altri.

Sei Mai Stata Sulla Luna è infatti, una commedia sentimentale sospesa tra città e campagna che racconta l´incontro tra due mondi diversi. Guia è una trentenne che lavora in una prestigiosa rivista internazionale di moda. I "Perks" del suo lavoro le garantiscono una lussuosa spider e un jet privato che adopera per vivere tra Milano e Parigi. Quando Liz Solari, riceve in eredità una masseria in Puglia, la novità è semplicemente un problema da risolvere al più presto. Una volta raggiunta la masseria decide infatti di disfarsene per poter poi subito tornare alla sua vita in città. Deve però fare i conti con la comunità locale che si oppone alla vendita, con un cugino un po' fuori di testa (Marcorè) e con un affascinante contadino del posto che le farà capire che l´unica cosa che le manca è l´amore, quello vero. Molte volte, nessuno sa quello che vuole e nella vita c´è sempre il rischio di perdere il treno della grande occasione senza coglierlo. La felicità sarà ad un passo da lei ...saprà come raggiungerla?






2012

Buona Giornata Pic

- Buona Giornata - di Carlo Vanzina con D. Abatantuono, C. De Sica e Lino Banfi -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



Diretto da Carlo Vanzina con Lino Banfi, Diego Abatantuono, Christian De Sica, Vincenzo Salemme, Maurizio Mattioli, Valentina Persia, Giorgia Trasselli, Teresa Mannino, Tosca D'Aquino, Paolo Conticini, Gabriele Cirilli, Tiziana Schiavarelli, Dante Marmone, Chiara Francini e con la partecipazione di Grazia Daddario, Buona giornata è un Commedia divertente del 2012. Questo film illustra una giornata tipica, in Italia. Una giornata vissuta da personaggi dell'Italia di oggi, una biografia degli italiani, con i loro problemi le loro vicende, i vizi e i difetti. Il film girato dal nord al sud (Milano, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Potenza) cerca di rappresentare e racchiudere il lato comico delle situazioni in un ambito regionale, linguistico e comportamentale delle varie "etnie" italiche. Le storie dei personaggi più importanti che nel corso del film si alterneranno e si incroceranno durante le diverse ore della giornata come:

Leonardo Lo Bianco, senatore della Repubblica Italiana viene accusato di corruzione, ma prima che il suo arresto si concretizzi, induce tutti i suoi compagni di partito ad essere presenti alla votazione, incluso un collega che risulta essere morto durante un incontro con un transessuale brasiliano. Riuscirà ad evitare l'arresto?

Il Principe Ascanio Cavallini Gaetani nobile decaduto, scapolo persuaso, costretto ad affittare l'antichissima residenza di famiglia ai produttori di una fiction pur di raggranellare qualche soldo, che cerca nonostante tutto di dare altrui una buona impressione del suo essere, sembrando ancora ricco sfondato e frequentando gli ambienti della Roma bene. Riuscirà a mantenere il suo decoro a Roma?

Rosaria Micciché, una stimata manager di Milano, originaria di Lampedusa, fissata con la buona salute, la tecnologia e la puntualità, subisce una serie di vicissitudini durante il viaggio in treno tra Milano e Roma; scesa a Bologna durante uno scalo, non riesce a risalire, lasciando sul treno tutti i documenti, il cellulare ed il computer. Riuscirà ad arrivare a Roma?

Alberto Dominici, ricco imprenditore romano, tipico evasore delle tasse, che informato dal suo socio di un possibile, prossimo controllo della Guardia di Finanza cerca frettolosamente di smantellare tutte le prove compromettenti: prima distrugge tutti i documenti che provano le sue attività illegali e le sue frodi al fisco. Riuscirà ad evitare l'arresto?

Luigi Pinardi, facoltoso notaio di Napoli, che dietro consiglio di un amico approfitta della parallela assenza di moglie e figli per concedersi un incontro con la bellissima Escort russa Svetlana; quando poi la moglie torna a casa prima del previsto. Riuscirà a non essere smascherato?

Romeo Telleschi, milanese trapiantato a Monopoli dopo il matrimonio, è uno sfortunato rappresentante di domotica tutto preso a far quadrare i conti, e per questo poco attento alle problematiche famigliari. Riuscirà a riconoscere i problemi ottenendo l'affetto dei figli?

Infine, Cecco, uno sfegatato tifoso della Fiorentina, preda di stranissimi rituali scaramantici, che assieme alla sua fidanzata, ormai sfibrata dai suoi atteggiamenti, cerca di replicare in tutto e per tutto le azioni ed i momenti compiuti sei mesi prima, quando la sua squadra aveva vinto la precedente trasferta a Verona. Riuscirà a permettere alla fidanzata di avere un rapporto sessuale con un architetto veronese, che secondo lui consegnerà la vittoria alla Fiorentina?






2012

100 metri dal paradiso Pic

- 100 Metri Dal Paradiso - Diretto dal Regista Raffaele Verzillo -

- Grazia Daddario = Nella Parte di " La compagna di Ottavio in Villa Paradiso " -



Una buona commedia nelle sale cinematografiche italiane è quella che vede come protagonisti Domenico Fortunato nei panni del Monsignor Angelo Paolini, uno spirito illuminato, profondamente convinto che la Chiesa debba "aggiornare" il suo linguaggio per poter continuare a testimoniare la parola di Dio al mondo. Mario Guarrazzi (Jordi Mollà), suo caro amico d'infanzia, è invece un ex centometrista che, nella sua carriera, ha vinto tutto tranne la cosa più importante: le Olimpiadi. Un cruccio che ha segnato la sua vita e dal quale cerca riscatto attraverso suo figlio Tommaso (Lorenzo Richelmy), anch'egli ottimo velocista. La sua speranza si spegne, però, quando Tommaso gli rivela di non poter andare ai Giochi perché intende farsi frate. Per Mario è il tracollo! A ridargli speranza, paradossalmente, è proprio un'idea di Angelo che pensa di poter risolvere le proprie necessità e quelle dell'amico attraverso un progetto a dir poco sconcertante: mettere su la Nazionale Olimpica del Vaticano e partecipare alle Olimpiadi di Londra 2012. L'idea, apprezzata dal Segretario di Stato (Mariano Rigillo), viene però bocciata dal diretto superiore di Paolini, Sua Eminenza Higgins (Ralph Palka), espressione dell'ala più tradizionalista della Chiesa. L'unico modo per andare avanti è quello di "aggirare" l'ostacolo e organizzare una stangata ai danni delle gerarchie ecclesiastiche. Inizia così la seconda fase del folle progetto. Reperire tra i religiosi di tutto il mondo ex sportivi da affiancare a Tommaso per costruire la squadra del Vaticano. È il 27 Luglio 2012. All'apertura della XXX Olimpiade c'è, straordinariamente, anche la Nazionale del Vaticano.

Il regista casertano, con esperienza tv (Incantesimo, Un medico in famiglia 7, Condom) ritorna al cinema, dopo Animanera (2006). I protagonisti del film sono Domenico Fortunato, attore di origine pugliese, come anche la grande attrice Grazia Daddario. Jordi Mollé, attore catalano, nel ruolo di Mario Guarrazzi ed il giovane Lorenzo Richelmy nel ruolo di Tommaso Guarrazzi. Stefano Mainetti è l'autore della colonna sonora.

Il lungometraggio, prodotto da Scripta in collaborazione con Rai Cinema, è stato girato con il titolo provvisorio A 100 metri dal Paradiso per quattro settimane consecutive, tra ottobre e novembre 2011 tra Bari (Stadio San Nicola, Palazzo della Provincia quali principali location), Torre Canne in località Case Bianche, Ceglie Messapica (stazione ferroviaria), Triggiano, Brindisi, e le ultime due settimane di riprese a Roma.

Il film è uscito nelle sale in data 11 maggio 2012. Dal 14 novembre 2012 è inoltre uscito in vendita il DVD del film con sottotitoli in inglese e spagnolo e un backstage di 15 minuti.






2012

NON ME LO DIRE Pic

- Non Me Lo Dire - Esordio del Regista Vito Cea

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario " -



Lello Morgese (Uccio De Santis), noto attore ed affermato comico pugliese, viene lasciato dalla moglie, stanca di essere continuamente trascurata a causa dei suoi impegni lavorativi e stanca della sua arroganza e della sua lontananza forzata, dovuta ai mille impegni legati e ad una fortunata tournée teatrale. Ritrovatosi improvvisamente solo, Lello non sa più cosa fare quando, in preda alla depressione, abbandona l'ultimo spettacolo e si rivolge a uno psichiatra che lo invita a ritrovare la carica attraverso una cura alquanto bizzarra: ritrovare l'entusiamo tramite il sostegno dei suoi fans.

Nasce così la sua decisione di intraprendere un viaggio nella splendida cornice pugliese alla ricerca di quegli ammiratori che, grazie alle sue performance attoriali, ritrova il sorriso e, infondo, anche se stesso, dimenticando le traversie della vita di tutti i giorni. Non si ferma davanti ad alcun ostacolo, neanche quando assiste ad un funerale dove incontra la vedova (Grazia Daddario) un'altra ammiratrice?






2010

mannaggia alla miseria Pic

- Mannaggia Alla Miseria - Regia di Lina Wertmuller -

- Grazia Daddario = Nella Parte di " Linarella " -



l film, la cui storia è ambientata a Napoli, è stato girato quasi interamente in Puglia due anni fa tra Martina Franca, Taranto e Brindisi, ed è prodotto da Titania Produzioni di Ida Di Benedetto con Rai Cinema e con il contributo dell' Apulia Film Commission. Presentato in concorso alla 63sima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno, il film è andato in onda in prima visione su Rai 1 il 2 giugno 2010, ottenendo una audience di 4.817.000 telespettatori e uno share del 20,39%.

"Mannaggia alla miseria" ha per protagonisti i giovani Gabriella Pession e Sergio Assisi, mentre il cast si completa con Piera degli Espositi, Roberto Herlitzka, Tommaso Ramenghi, Peppe Servillo, Luca De Filippo, Marta Bifano,Mattia De Vito e la partecipazione di Grazia Daddario.

La pellicola si ispira alla figura di Mohammed Yunus "il banchiere dei poveri", premio Nobel 2006 per la pace, ideatore del microcredito, utile a sostenere le piccole imprese troppo povere per i circuiti bancari standard del Bangladesh.

È a Napoli che tre ragazzi freschi di laurea, si mettono in testa di importare nel capoluogo campano questo sistema di finanziamento. Appena rientrati da un viaggio nel subcontinente indiano, Antonio, Chicchino e Marina, tutti e tre appena trentenni, si ingegnano per realizzare a Napoli il sistema di credito ai nullatenenti. Quindi, novelli "banchieri dei poveri" come il loro maestro, si ingegnano a trovare delle persone che abbiano bisogno di un prestito iniziale per potere aprire una piccola impresa e sollevarsi dalla condizione di miseria in cui versano. Il tentativo di rivoluzione sociale in cui si lanciano allegramente, con sconcerto delle rispettive famiglie che si auguravano piuttosto un impiego in banca, si trasforma in un'avventura che li porta a contatto con un'umanità sconosciuta.






2002

l'anima gemella Pic

- L'Anima Gemella - Diretto dal Regista Sergio Rubini -

- Grazia Daddario = Nella Parte di " Giustina " -



In un paesino della Puglia vive Teresa, viziata e presuntuosa figlia di un ricco commerciante di pesce, che si accinge alle nozze con Tonino, un dipendente di suo padre. In realtà Tonino ama Maddalena la cugina, dolcissima ragazza di cui Teresa invidia tutto. Questa invidia di Teresa è talmente forte da pretendere la presenza di Maddalena al suo matrimonio, funzione che, però, si chiude tragicamente, con il no all'altare di Tonino, che invece scappa via con Maddalena.

I due giovani trovano rifugio in una spiaggia del salento, dove attendono sperando che si calmino le acque, ma Teresa è stata offesa nel proprio orgoglio e cerca tutti i mezzi leciti e illeciti per vendicarsi. Finché la zia Giustina (Grazia Daddario) non la porta da una donna del paese in grado di fare piccole magie a fin di bene.

La donna, madre del barbiere Angelantonio, si rifiuta di operare in quanto crede che con la magia non può aiutare Teresa, ma per sbaglio propone invece qualcosa di diverso: farla diventare come Maddalena, con lo stesso corpo, lo stesso volto, non pronunciandosi a riguardo dello stesso comportamento dell'anima. Teresa promette tutto pur di avere la fattura, arrivando a pretendere e a minacciare, ma la donna si rifiuta. L'ingordo figlio, invece, pretende che la magia venga fatta per incassare i soldi e si mette d'accordo con Teresa: rapisce Maddalena e si incontra con Teresa in una cava abbandonata. Qui si dà inizio al rito che, purtroppo, sembra essere fallito, ma non passa poco tempo che Teresa si ritrova a casa in un corpo uguale a Maddalena.

Riuscirà Teresa, ora nei panni e nel corpo di Maddalena a catturare l'amore di Tonino?

Il film è stato ambientato e girato nel Salento, la parte più meridionale della Puglia: in particolare a Gallipoli, con scene anche a Nardò. Alcune riprese effettuate anche a Santa Cesarea Terme (Villa Sticchi) ed alla Località Ciolo (Gagliano del Capo).






1999

ama il tuo nemico Pic

- Ama il Tuo Nemico - Regia di Damiano Damiani -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



Fabrizio Caneba, (Andrea di Stefano) è un giovane capobanda della zona ghetto di Gaeta, in Campania, riceve dal temutissimo boss locale, Nisticò, l'ordine di uccidere Don Paolo Ditri, il parroco del quartiere, un prete scomodo, in quanto impegnato a lottare in prima persona contro la malavita organizzata. Eppure, prima di adoperarsi per il delitto, il capobanda viene arrestato per le sue losche attività nel racket e per quelle dovute allo spaccio di droga. In carcere si incontra spesso con Don Paolo che, come cappellano, visita e aiuta i detenuti. Tra i due nasce un rapporto di rispetto e amicizia, che si protrae anche quando Fabrizio esce di prigione.

Viene studiato un'imboscata per uccidere Don Paolo e Fabrizio durante una passeggiata: Dopo aver salvato Fabrizio, Don Paolo muore tra le sue braccia. Trascorrono diversi anni e Fabrizio, in seguito diventato sacerdote, è ora il viceparroco proprio della chiesa di Don Paolo. Con la collaborazione di in gruppo di giovani parrocchiani si impegna a combatte gli spacciatori e i taglieggiatori che operano nel quartiere. Un giorno il figlio di Nisticò fa esplodere la sua auto accanto alla quale si trova malauguratamente il piccolo Salvino.

La morte del bambino porta sconforto nell'anima di Don Fabrizio, già dilaniato dal dramma di Rachele, una ragazza perennemente innamorata di lui che si è perduta in un giro di droga e prostituzione. Rachele ora, persuasa da Nisticò, accusa Fabrizio di violenza carnale e sfruttamento.

Calunniato e abbandonato da quasi tutti i parrocchiani, riuscirà Don Fabrizio a resiste dimostrando che si può riuscire ad amare anche il proprio nemico?






1989

Odore di Pioggia Pic

- Odore Di Pioggia - Diretto dal Regista Nico Cirasola -

- Grazia Daddario = Nella Parte della " Madre " -



Totò è un giovane della Murgia Pugliese, ha una motocicletta sempre lustrata alucido e frequenta un bar chiamato "Da Elvis". Incontra spesso amici e conoscenze occasionali nel salone del barbiere del paese, governato da un patito del rock con profusa saggezza banale. Ha un travolgente bisogno di dare sbocco alla sua rigogliosa ma sottovalutata fantasia in quella remota cittadina del sud Italia tanto lontano dai suoi sogni.

La pellicola dell'autore pugliese è stata "impressionata" interamente dalla nostra Murgia: un paesaggio affascinante e a tratti poetico e surreale, come lo stesso film. Abbeveratoi, sterrati, lame quasi sempre deserte e poi la gente, dalle persone semplici a quelle più singolari, da chi vive la grigia monotonia quotidiana, alla disperata vitalità di chi, come il protagonista, è "pigramente teso" a creare estemporanee composizioni poetiche e a far colpo su sfuggenti figure femminili che salgono e scendono dai treni a gasolio.

Una sincerità, un "sentire" il paesaggio aspro della Murgia che si oppone invece a chi lo "vede" semplicemente come una terra da sfruttare o da cui fuggire per cercar fortuna, magari in "America"?









GD in DK

TV
Lista Biografica




L'ultimo anno del Millenio, Grazia Daddario ha partecipato in diversi tipi di spettacoli televisivi.


In Questa Vetrina ne elechiamo solo un paio





1999

FORUM Pic

- FORUM - Programma Televisivo - Canale 5

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



Il set di Forum è quello di un tribunale, in cui vengono discusse cause nate da dispute e litigi tipici della vita di ogni giorno.

Chiamato ad analizzare le cause degli antagonisti, c'è un ordine di giudici autorevoli, garanzia di conciliazione e compostezza, che quest'anno è svolto da Beatrice Dalia, Maretta Scoca, Francesco Foti, Nino Marazzita e Stefano Marzano.

Anche quest'anno il sito del programma di Canale 5 (Clicca sull'immagine) si aggiornerà con l'archivio-video delle sentenze per andare incontro alle richieste dei telespettatori che desiderano rivedere l'esito finale delle cause dibattute nel corso delle puntate.

Una preziosa risorsa sempre a disposizione sul web per spettatori e internauti, 24 ore su 24!






1999

La sai l'ultima Pic

- La sai l'ultima - Programma Televisivo - Canale 5

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



Il programma, ideato da Gigi Reggi, è fondato su una gara tra barzellettieri che, nel corso di ogni puntata, si contendono proponendo barzellette. In ogni puntata, il pubblico in sala nomina il vincitore mediante il dispositivo degli applausi (appositamente misurati attraverso il meccanismo dell'applausometro) che Grazia Daddario fece quasi esplodere.

Le prime edizioni:

La trasmissione è stata testata nella primavera del 1992 con una puntata zero condotta da Massimo Boldi, Gerry Scotti, Sabina Stilo. In seguito grazie al buon riscontro di pubblico, la trasmissione è stata proposta per una prima serie andata in onda il sabato in prima serata a partire dal 4 luglio 1992, con la conduzione di Pippo Franco e la partecipazione di Pamela Prati, che nel corso delle serate interpretava brani ed eseguiva coreografie ideate da Brian & Garrison, oltre a cantare la sigla di testa omonima alla trasmissione e la sigla di coda Mocambo.

La trasmissione ottenne un buon successo di pubblico e critica e venne riconfermata per l'estate 1993, con tutto il cast artistico riconfermato e arricchito dalla presenza dei comici Giorgio Ariani, Gianni Fantoni e Franco Guzzo. A questa edizione presero parte in qualità di concorrenti anche alcuni attori comici esordienti come Enrico Brignano, giunto fino alla puntata finale andata in onda nell'ottobre dello stesso anno, Grazia Daddario tra quei personaggi con esibizioni indimenticabili ed Emanuela Tittocchia. Un piccolo ruolo era ricoperto anche da Jill Cooper, che al termine dell'episodio consegnava la coppa al barzellettiere vincitore.









Racconto dei racconti Pic

Teatro
Lista Biografica




Agli inizi degli anni 80, Grazia ha partecipato in diversi tipi di recite Teatrali, Drammi e Commedie. Il teatro offre un contatto reale.


L' Improvvisazione e quasi il pane quotidiano. A volte, l'inserimento di alcune battute in Dialetto rende l'interpretazione più vicina al pubblico.








1999

Le Rizze So Chine Pic

- "Le rizze so chine" - I Ricci sono Pieni - Commedia di Alberto Rubini -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1998

La Megghiere Jie Nu Chiangone Pic

- "La megghiere jiè nu chiangone" - Commedia interpretata dalla compagnia "Ariete" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1997

U Veglionissime Della Stambe Pic

- "'U veglionissime della stambe" - Commedia interpretata dalla compagnia "Ariete" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1996

Tutta Colpa Delle Nuore Pic

- "Tutta colpa delle nuore" - Commedia interpretata dalla compagnia "Ariete" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1995

Le Suocere Pic

- "Le suocere" - Commedia interpretata dalla compagnia "Ariete" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -



La compagnia "Ariete" di Mino De Bartolomeo e Rosaria Barracano hanno più di vent'anni di attività. La Compagnia porta in scena Le suocere, commedia scritta De Bartolomeo e Barracano nel 1995, all'inizio dell'attività teatrale aiutandoci ad apprezzarne la comicità.

"Sia nello scritto, che nella regia - ci dice la regista Barracano, - ho voluto dare molta importanza alla mimica, ancor più che alla battuta comica. In quanto la forza espressiva del volto, può manifestare molto di più della parola. Per il ventennale dell'attività della Compagnia, previsto per il prossimo anno, ci auguriamo di continuare a garantire un sano divertimento. Cosa che abbiamo fatto in questi anni portando in scena 19 commedie in vernacolo".

Le suocere, è una satira sui rapporti sempre burrascosi fra nuore, suocere e consuocere. La vicenda è ambientata in un vicolo del borgo antico, dove vivono e lavorano un ciabattino e una donna che prepara le orecchiette su un tavoliere. I due personaggi, quotidianamente, sono spettatori delle vicende di coloro che abitano nei sottani del vicolo: due sorelle ed un fratello, orfani di madre, un prete ed una donna che si lamenta sempre perché ha un figlio lontano, che vorrebbe vedere sistemato.

Il ciabattino, gran pasticcione, ordisce una tresca ai danni di una delle due sorelle, ma che poi risulterà essere motivo di rappacificamento. La vicenda è caratterizzata da una comicità che scaturisce dalle situazioni e dal linguaggio dialettale colorito, che rappresenta il fulcro della cultura della nostra terra. Il racconto è arricchito da colpi di scena, oltre ad offrire momenti di riflessione. In scena gli attori Grazia Daddario, Sabino Armenise, Rosanna Farella, Marisa Lusco, Riccardo Lucchese, Giuseppe Pollonio, Rita Scattarelli, Daniela Sicolo.






1994

Don Emanuele Pic

- "Don Emanuele" - Commedia interpretata dalla compagnia "Ariete" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1989

Giovanni o Femmene Pic

- "Jiè femmene o jiè Giuanne" - Commedia diretta da Nicola Pignataro e interpretata dalla compagnia "N. Pignataro" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1988

Rocco Pic

- "Rocco la maà chiandà!"- Farsa scritta diretta ed interpretata da Grazia Daddario -

- Con la partecipazione del piccolo Daniele Cannella -


Mostra Più Descrizione



1987

Uccelli Ruvo Pic

- "Uccelli di Ruvo" - Commedia interpretata dalla compagnia "Teatrincontro" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1986

Un Soldato Pic

- "Una donna, un soldato, una storia" - Commedia interpretata dalla compagnia "Teatrincontro" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1985

Faust Pic

- "Quando il diavolo t'accarezza - ovvero - Faust l'alchimista" - Commedia interpretata dalla compagnia "Tiberio Fiorilli" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1984

Procession Pic

- "La cera si strusce e la brigissione non gamine" - Commedia scritta e diretta da Nico Salatino interpretata dalla compagnia "Teatrincontro" -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


- Visto l'enorme successo ottenuto si replica per tre anni di seguito -


Mostra Più Descrizione



1983

U condominie Pic

- "'U condominie" - Commedia diretta da Rocco Servodio e interpretata dalla compagnia teatrale "Teatro Meridionale" di Mino Barbarese -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1983

Letto Pic

- "La zite jindo 'o litte" - Commedia scritta da Pippo Volpe e Nico Salatino interpretata dalla compagnia teatrale "Teatrincontro" regia di Nico Salatino. -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione



1982

Panni Pic

- "La Portapannera" - Dramma scritto e diretto da Nico Salatino -

- Con La Partecipazione di Grazia Daddario riveste nel ruolo di coprotagonista -


Mostra Più Descrizione



1981

F e Impiegato Pic

- "Felicetta e l'impiegato" - Commedia scritta e diretta da Domy Lopez -

- All'interno il monologo "A mamma mia" - scritto e interpretato da Grazia Daddario -


Mostra Più Descrizione




Grazia Daddario con Operatori dietro le quinte

Back Stage - Le Comare - 2016

Qui scoprirete presto il motivo per cui il talento di Grazia Daddario si associa spesso alla parola "Speciale". Le sue interpretazioni prendono vita dietro le quinte e fioriscono poi sul palco. Le relazioni personali, con Direttori, Attori, truccatori etc. sono considerate molto importanti da Grazia Daddario. Considerata da molti come una persona unica e con i piedi ben piantati per terra Grazia Daddario presta attenzione ai minimi dettagli. Dando sempre il massimo nelle sue interpretazioni, I registi non possono che adorarla.



Mostra Più Descrizione